Baldaccio in trasferta con la Fortis Juventus

Baldaccio in trasferta con la Fortis Juventus

Nel 15° turno di campionato biancoverdi sul campo della Fortis Juventus. Mister Borgo: “Dobbiamo dare il massimo nel mese di dicembre per chiudere bene il girone di andata”

Sarà la Fortis Juventus la prossima avversaria della Baldaccio Bruni nel campionato di Eccellenza Toscana Girone B. Nella 15^ giornata, in programma domenica alle ore 14:30, la compagine anghiarese sarà infatti impegnata sul campo dei Borgo San Lorenzo, in un match difficile e stimolante. I biancoverdi cercheranno di allungare la serie utile in trasferta per inaugurare nel modo migliore il mese di dicembre e per migliorare ulteriormente una classifica fin qui certamente positiva. La squadra di Renato Borgo è reduce dal pari casalingo con lo Zenith Prato, risultato che per la prestazione offerta ha lasciato un pizzico di amarezza, come confermato dal mister. “Abbiamo giocato bene come spesso è accaduto fin qui e avuto occasioni importanti per sbloccare la sfida. Purtroppo non siamo stati concreti in fase realizzativa e su questo dovremo migliorare per capitalizzare quanto costruiamo. Il pari ci sta stretto, ma poteva andare anche peggio se Vassallo non avesse compiuto un doppio grande intervento sul rigore e sulla successiva ribattuta. Il calcio è così e se non finalizzi rischi di perdere. La prestazione comunque è stata buona e da questo dovremo ripartire per affrontare la prossima gara”.

I numeri della Baldaccio pre Fortis

La Baldaccio è reduce da 4 pari consecutivi (con Rondinella Marzocco, Figline, Prato 2000 e appunto Zenith Prato) ed occupa la 9^ in classifica a quota 18 (4 affermazioni, 6 pareggi e 3 sconfitte, con 16 reti segnate e 12 incassate), a -4 dalla Castiglionese 5^ e con 5 lunghezze di vantaggio sul Mazzola Valdarbia quintultimo. Il team anghiarese in trasferta ha perso soltanto la gara di esordio con il Porta Romana (1-0 il 18 settembre), collezionando nei 5 successivi confronti esterni 3 vittorie (3-1 con il Firenze Ovest, 1-0 con la Chiantigiana e 5-2 contro il Mazzola Valdarbia) e 2 pari (1-1 con la Rondinella Marzocco e con il Prato 2000), con uno score realizzativo di 11 gol all’attivo e 6 al passivo.

Numeri da confermare nelle ultime gare dell’anno solare. “Mancano 3 giornate alla fine del girone di andata e contro Fortis Juventus, Pontassieve e Foiano – ha sottolineato Renato Borgocercheremo di raccogliere il massimo, per chiudere la prima metà di stagione nella miglior posizione di classifica possibile e per goderci appieno la pausa. Finora abbiamo fatto bene, ma dobbiamo vivere alla giornata ben sapendo che molte squadre si rafforzeranno nel mercato. Noi continueremo a lavorare giorno dopo giorno per accentuare le nostre qualità e diminuire quei difetti che in una rosa così giovane devono essere tenuti in considerazione. Passi avanti ne abbiamo fatti, ma ci sono ancora tanti margini di crescita”.

Fortis squadra di livello

La Fortis Juventus nelle 13 partite fin qui disputate ha collezionato 23 punti, in virtù di 6 successi, 5 pari e 2 ko, segnando 17 reti (4° attacco più prolifico) e incassandone 7 (retroguardia meno perforata del girone) e nell’ultimo weekend ha perso 1-0 sul campo della Colligiana (la società di Borgo San Lorenzo ha presentato preannuncio di reclamo). Il team di Matteo Innocenti è 4° in classifica (scavalcato proprio dalla Colligiana) e in casa ha ottenuto 13 punti su 6 incontri (4 successi, 1 pari e 1 sconfitta, con 11 gol realizzati e 4 incassati) inanellando 5 risultati utili consecutivi dopo la battuta d’arresto rimediata il 18 settembre al cospetto della capolista Figline.

“La Fortis è una squadra costruita per stare nei piani nobili della graduatoria, sta tenendo fede alle ambizioni della vigilia – ha spiegato Renato Borgoe in casa sta viaggiando ad un ritmo altissimo. Ci aspetta una partita molto difficile, ma abbiamo le qualità per fare bene. Il nostro trend è positivo, a livello di risultati e di prestazioni, in trasferta siamo in serie utile da 5 turni e abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari contro ogni avversaria. Per allungare la striscia dovremo affrontare la gara con la solita intensità e con estrema determinazione, prestando attenzione, cercando di imporre il nostro credo calcistico e sfruttando al meglio le occasioni da rete”.

FORZA BALDACCIO! 

Scrivi un Commento

(richiesto)

(richiesto)