Con la Rondinella Marzocco per ripartire

Con la Rondinella Marzocco per ripartire

Baldaccio impegnata in trasferta con la Rondinella Marzocco nel’11° turno di campionato, per riscattare il ko con il Signa. Mister Borgo: “Cancellare il passo falso facendo tesoro degli errori”

Baldaccio Bruni Anghiari impegnata nella difficile trasferta contro la Rondinella Marzocco con l’obiettivo di riscattare lo scivolone interno di martedì. Il match valevole, per l’11^ giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone B, è in programma domenica alle ore 14:30. La sconfitta patita contro il Signa ha lasciato con l’amaro in bocca i biancoverdi e per il modo in cui è maturata rappresenta a tutti gli effetti una chance sprecata. La compagine diretta da mister Borgo ha infatti giocato 70 minuti di ottimo livello sbloccando il punteggio, fallendo il penalty del raddoppio e controllando agevolmente la sfida. Quando i fiorentini sono rimasti in inferiorità numerica i 3 punti sembravano ormai in cassaforte ed invece paradossalmente tutto è cambiato.

La Baldaccio ha abbassato la guardia, consentendo agli ospiti di raggiungere il pareggio e poi addirittura di firmare il sorpasso. “Il rigore sbagliato – ha spiegato Renato Borgoci ha tolto certezze ed una volta rimasti in superiorità numerica non siamo più riusciti ad esprimere il nostro gioco. Non abbiamo chiuso una partita che stavamo gestendo senza patemi, abbiamo perso metri e serenità, pagando a caro prezzo i nostri errori. Siamo una squadra giovane con ancora alti e bassi e purtroppo lo si è visto in questo caso. Il calcio è così ed è già ora di voltare pagina, cancellando il passo falso, ripartendo da quanto di buono abbiamo dimostrato in quei primi 70 minuti e facendo tesoro degli errori. Dobbiamo imparare la lezione, sapendo che questo ko fa parte del nostro percorso di crescita. Senza buttarci giù, scrollandoci di dosso certe fragilità e preparandoci alle prossime sfide con Rondinella Marzocco e Figline”.

Baldaccio - Signa 1.11.2022, foto 4

La Baldaccio ha incassato il 3° ko stagionale (il 2° di fila tra le mura amiche dopo quello con la Colligiana), ha dovuto rimandare ulteriormente l’appuntamento con un successo interno che manca dall’11 settembre (1-0 con la Lastrigiana all’esordio in campionato) ed è rimasta ferma a quota 14 punti (4 affermazioni, 2 pari e 3 sconfitte, con 12 gol all’attivo e 8 al passivo). Importante dopo la chance gettata alle ortiche, riprendere il cammino. “Ci attendono due gare molto difficili – ha ammesso il tecnico biancoverde – in cui avremo sulla carta poco da perdere e questo, dopo il ko patito martedì, potrebbe paradossalmente essere un vantaggio perché non avremo la pressione di dover vincere per forza. Di certo saremo concentrati e desiderosi di riscatto, dato che vogliamo tornare a far punti e confrontarci alla pari con le due squadre che guidano la classifica”.

Gara tosta per i biancoverdi che affronteranno la 2^ forza del campionato. La Rondinella Marzocco nelle 10 partite fin qui giocate non è mai stata sconfitta e ha collezionato 20 punti (-3 rispetto alla capolista Figline), in virtù di 5 successi e 5 pareggi, con 15 gol all’attivo e 8 al passivo. La squadra diretta da mister Alessandro Francini martedì ha battuto 2-1 in trasferta la Colligiana ritrovando la vittoria dopo i pari con Castiglionese e Chiantigiana e nelle 5 gare disputate sul terreno amico ha conquistato 11 punti (3 affermazioni e 2 pari, con 7 reti segnate e 4 incassate).

Avversaria forte contro cui la Baldaccio dovrà giocare con assoluta attenzione, così come confermato da mister Borgo. “Affronteremo una squadra di assoluto spessore che ancora non ha mai perso e che sta facendo vedere ottime cose. Dovremo scendere in campo con il giusto atteggiamento e lottare su ogni pallone, cercando di proporre il nostro gioco, come sempre fatto finora. In trasferta siamo in serie positiva e daremo il massimo per conquistare un risultato utile”.

FORZA BALDACCIO! 

Baldaccio - Signa 1.11.2022, foto 4

Scrivi un Commento

(richiesto)

(richiesto)