Importante match in casa con la Lastrigiana

Importante match in casa con la Lastrigiana

Nel 21° turno di campionato la Baldaccio ospiterà al Saverio Zanchi la Lastrigiana per centrare il riscatto. La presentazione della sfida

Domenica pomeriggio alle ore 14:30 la Baldaccio Bruni Anghiari ospiterà la Lastrigiana al Saverio Zanchi nel match valido per il 21° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B. Il team di mister Guazzolini sarà chiamato al riscatto dopo il pesante ko patito nel precedente weekend con la Colligiana e dovrà necessariamente riprendere il giusto cammino per migliorare una classifica poco rassicurante. Niente di grave perché il tempo per recuperare posizioni non manca e perché in un campionato ancora incertissimo le distanze sono minime, ma è fondamentale rialzare immediatamente la testa sfruttando il fattore campo ed affrontando questa delicata sfida con grande determinazione.

I numeri della Baldaccio

La Baldaccio ha conquistato 26 punti e occupa il 10° posto in classifica pari merito con Valdarno ed Antella (ai confini della zona play out, ma con sole 3 lunghezze di distacco dalla 5° posizione). La compagine di mister Guazzolini ha racimolato 7 successi, 5 pareggi e 8 sconfitte con 24 gol segnati (9° attacco) e 30 incassati (terzultima difesa), non vince dal 5 gennaio (1-0 tra le mura amiche con il Poggibonsi), è reduce dal pesante ko esterno con la Colligiana (4-0) e nelle ultime 5 gare ha collezionato 4 punti.

Nelle 10 partite interne la squadra tiberina ha raccolto 18 punti, frutto di 5 successi, 3 pareggi e 2 ko (16 i gol all’attivo e 12 quelli al passivo). I biancoverdi non perdono tra le mura amiche dallo scorso 8 dicembre (2-0 con il Signa) ed in casa sono reduci da 2 risultati utili casalinghi di fila (vittoria a spese del Poggibonsi e pari con il Terranuova Traiana).

Mister Guazzolini recupererà Piccinelli e Farinelli, ma dovrà rinunciare allo squalificato Invernizzi (espulso domenica scorsa).

I numeri della Lastrigiana

La Lastrigiana ha fin qui raccolto 29 punti e occupa pari merito con lo Zenith Audax la 5° piazza in classifica in virtù di 8 affermazioni, 5 pari e 7 sconfitte, con 28 reti segnate (4° attacco) e 24 subite (8° difesa). Il team di Stefano Calderini dopo un’ottima prima fase di stagione ha fatto registrare un evidente calo: non vince infatti dall’8 dicembre 2019 (4-0 tra le mura amiche contro la Rignanese) e nelle successive 6 gare ha raccolto appena 2 punti (sconfitte con Sinalunghese, Valdarno, Badesse e Zenith, pari interni con San Gimignanosport e Porta Romana). I fiorentini non vanno in rete da 224 minuti (dall’1-1 firmato a Pagnotta su rigore il 12 gennaio nell’1-1 con il San Gimignanosport).

Nelle 10 partite esterne la Lastrigiana ha conquistato 16 punti, in conseguenza di 5 successi, 1 pari e 4 ko, con 12 gol realizzati e 12 incassati. L’ultima affermazione in trasferta è stata quella centrata il 1 dicembre 2019 con la Colligiana (2-1) a cui sono poi seguite 3 sconfitte (2-0 con la Sinalunghese, 3-1 con il Badesse e 2-0 con la Lastrigiana).

Out tra gli ospiti lo squalificato Caggianese.

I precedenti

Nelle ultime 3 stagioni Baldaccio e Lastrigiana si sono affrontate 8 volte. In campionato i biancoverdi hanno ottenuto 2 vittorie (2-0 al Saverio Zanchi il 10 settembre 2017 e 1-0 fuori casa il 6 gennaio 2019), a fronte di 1 pari (0-0 tra le mura amiche il 13 novembre 2016) e 4 ko (in trasferta 3-2 il 12 marzo 2017, 1-0 il 10 dicembre 2017 e 4-0 il 13 ottobre 2019 nell’ultimo match disputato in ordine cronologico e poi in casa 3-0 il 9 settembre 2018). La compagine anghiarese vinse però 3-1 nella semifinale secca della Coppa Italia di Eccellenza Toscana 2016-2017 giocata al Saverio Zanchi il 9 novembre 2016 (edizione che poi culminò con il trionfo finale centrato dai biancoverdi ai rigori contro il Roselle)

Meglio i fiorentini nel computo totale di gol segnati (12-8), mentre gli anghiaresi sono avanti negli ultimi 4 incontri giocati di fronte ai propri tifosi: 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta (5 reti realizzate e 4 incassate).

In cerca di risposte positive

Il ko di domenica con la Colligiana va messo subito alle spalle e l’unico modo per riuscirci è dare il massimo per ritrovare un risultato importante. Lo impongono la posizione in classifica e l’incertezza di un campionato ricco di insidie. È il momento di cambiare marcia e questo gruppo (considerando giocatori e staff tecnico ovviamente) possiede tutte le qualità per farlo. La Lastrigiana è squadra di livello e sarà necessario disputare una grande prestazione. Come sempre, più di sempre.

FORZA BALDACCIO!

 

Scrivi un Commento

(richiesto)

(richiesto)